nomination

La battaglia di Hacksaw Ridge – Bentornato Mel

hacksaw-ridge

A Mel Gibson regista non gli si può dire niente. L’abbiamo sempre saputo, da quando nel 1993 consegnò il suo primo gioiello dal titolo L’uomo senza volto, che in realtà era solo un piccolo e delizioso antipasto; l’esplosione sarebbe avvenuta due anni dopo con Braveheart a cui seguì il trionfo che noi tutti sappiamo. Poi due film controversi come La passione di Cristo e Apocalypto, e a seguire violenze domestiche e dichiarazioni antisemite che gli sono costate le porte chiuse di Hollywood. Nemmeno la nuova vita da villain cinematografico vista ne I mercenari 3 e Machete kills ha avuto i risultati sperati sotto il profilo degli incassi; invece il ritorno alla regia a dieci anni da Apocalypto pare aver riportato Gibson sulla retta via, tanto che la sua ultima opera ha portato a casa sei nomination agli Oscar, tra cui Miglior film, miglior regia e miglior attore protagonista. (altro…)