Parole, sangue ed esasperazione

ritratto

Se penso a quando è stata l’ultima volta che sono uscito dal cinema con la pelle d’oca per l’emozione devo fare un bel salto indietro: il film era Il ponte delle spie, e stiamo parlando del febbraio 2016. Sono passati più di due anni e in tutto questo lasso di tempo nessun film mi ha fatto uscire di sala con gli occhi spalancati dall’emozione. Ci sono stati film molto belli, senza dubbio. Uno di questi è il recente Tre manifesti a Ebbing, film meraviglioso di cui sapevo molto poco e forse per questo mi ha lasciato stupito. Ma non ai livelli de Il ponte delle spie.

E di certo quei livelli non sono stati raggiunti nemmeno questa volta, dopo aver visto Deadpool 2.

Continua a leggere

Annunci

Spider-man: Homecoming – Il giocattolo Marvel continua a funzionare

spiderman-homecoming

Il nuovo capitolo dell’Uomo ragno funziona per diversi motivi: il primo in assoluto è il cattivo.
In questo film assistiamo a quella che è probabilmente la presentazione del cattivo più veloce della storia del cinema; infatti vediamo Michael Keaton da capo cantiere in fallimento diventare l’Avvoltoio ancora prima che compaia il titolo del film.

Continua a leggere

Deadpool – divertente ma insopportabile

locandina (3)Si sono spesi decine e decine di aggettivi per Deadpool, il nuovo film Marvel: Intelligente, divertente, irriverente, novità, festa per gli occhi, ecc…
Ma è davvero così sorprendente il nuovo cinecomic, da mesi protagonista di un estenuante countdown sui social? Come suggerisce il sottotitolo che ho dato all’articolo: cosa c’è di divertente e insopportabile in questo film? Vediamolo insieme. Continua a leggere