Parole, sangue ed esasperazione

ritratto

Se penso a quando è stata l’ultima volta che sono uscito dal cinema con la pelle d’oca per l’emozione devo fare un bel salto indietro: il film era Il ponte delle spie, e stiamo parlando del febbraio 2016. Sono passati più di due anni e in tutto questo lasso di tempo nessun film mi ha fatto uscire di sala con gli occhi spalancati dall’emozione. Ci sono stati film molto belli, senza dubbio. Uno di questi è il recente Tre manifesti a Ebbing, film meraviglioso di cui sapevo molto poco e forse per questo mi ha lasciato stupito. Ma non ai livelli de Il ponte delle spie.

E di certo quei livelli non sono stati raggiunti nemmeno questa volta, dopo aver visto Deadpool 2.

Continua a leggere

Annunci

JUSTICE LEAGUE – IL NUOVO DISASTRO DCEU

justice

Dopo il disastro di Suicide Squad (uno dei film più brutti che abbia mai visto) e Wonder Woman che è piaciuto quasi a tutti ma a me ha lasciato totalmente indifferente, non avevo molte aspettative verso Justice League. Eppure sono andato al cinema con l’entusiasmo di un bambino, perché vedere al cinema Batman e Superman, gli eroi della mia infanzia, è pur sempre un evento epocale.

Continua a leggere

Spider-man: Homecoming – Il giocattolo Marvel continua a funzionare

spiderman-homecoming

Il nuovo capitolo dell’Uomo ragno funziona per diversi motivi: il primo in assoluto è il cattivo.
In questo film assistiamo a quella che è probabilmente la presentazione del cattivo più veloce della storia del cinema; infatti vediamo Michael Keaton da capo cantiere in fallimento diventare l’Avvoltoio ancora prima che compaia il titolo del film.

Continua a leggere

Suicide squad – un film completamente inutile

suicide_squad_background2_0

Il mio primo pensiero dopo aver visto Suicide squad era rivolto alla sceneggiatura. Era da tanto, troppo tempo che non vedevo un film con una sceneggiatura così pigra e svogliata e priva di un qualsiasi guizzo narrativo o logico. Suicide squad, come ben sappiamo, è stato massacrato dalla critica, come già accaduto con Batman V Superman; con la differenza che nella pellicola di Snyder si riusciva a trovare qualcosa che potesse giustificare il film e, nonostante le stroncature, ritenere che fosse un buon film. Quello che invece penso che Suicide squad non potrà mai essere è proprio un buon film.

Continua a leggere

Batman V Superman Ultimate edition -Come rivalutare un grande film

hqdefault

Nella mia precedente recensione di Batman V Superman – Dawn of justice (che trovate qui) ne avevo parlato bene ma non benissimo. Raccontavo di come mi ero sentito deluso e arrabbiato all’uscita dal cinema, ma con addosso la voglia di rivederlo. Sapendo che molto probabilmente questo film su di me avrebbe avuto l’effetto Inception; ovvero la prima volta non mi è piaciuto, la seconda volta l’ho capito, la terza l’ho trovato un capolavoro. Ed è esattamente così che è andata con Batman V Superman, e con l’edizione estesa presente nella Ultimate edition ho avuto conferma che il film di Zack Snyder è un gran film. E passerà alla storia per essere stato uno dei film più incompresi e maltrattati della storia del cinema.

Continua a leggere

X-men Apocalisse – il primo grande tonfo dei mutanti

cf7kkqeuuaeqame

Anno ricco per i mutanti di casa Marvel, dopo lo strepitoso successo dell’irriverente Deadpool ecco tornare a pochi mesi di distanza gli X-men nuovamente diretti da Bryan Singer, regista di quattro delle sei pellicole dedicate ai mutanti. Sono sedici anni ormai che ci siamo affezionati al professor Xavier & co. seguendo le loro avventure con devozione (stando agli incassi) e se la nuova trilogia iniziata meravigliosamente con l’ottimo X-men L’inizio prometteva di regalare nuova linfa ai personaggi creati da Stan Lee, non si può di certo dire che la saga sia proseguita nel migliore dei modi, anzi.

Continua a leggere