amicizia

La stanza magica

proiezione

Milano in autunno è la città più bella del mondo. A questo stava pensando Davide mentre si dirigeva verso il cinema Manzoni, un cinema storico della periferia di Milano che proponeva perlopiù film vecchi e rigorosamente su pellicola, poiché non ancora attrezzati per la nuova tecnologia digitale. E il signor Cesare, storico proprietario del cinema, non aveva la minima intenzione di attrezzarsi per questo progresso tecnologico. Un po’ per una questione economica e in gran parte per una questione filosofica. Davide era quasi giunto all’ingresso del cinema, ma non aveva fretta, anzi, da come camminava e si guardava intorno sembrava non volesse perdersi un particolare di quello che lo circondava.

(altro…)

Annunci

Cheeseburger Bill

cheeseburger

Tommaso non sapeva cucinare, ma in compenso era molto bravo a mangiare. Su questo non lo batteva nessuno. Aveva un talento ammirevole nel saper mescolare ingredienti per il solo gusto di tener allenata la mandibola. C’è chi per noia fuma sigarette, chi per scaricare le frustrazioni si dedica al jogging, chi beve alcool per dimenticare; Tommaso per sopperire a tali carenze di benessere si dedicava al cibo. Negli ultimi tempi gli eventi avevano preso una brutta piega poiché aveva perso il lavoro e la ragazza, tutto nel giro di poche settimane. Quindi la tentazione di cadere nelle braccia di una qualsiasi dipendenza era molto prominente. Ma poiché le sigarette riusciva a malapena a maneggiarle (da ragazzino si era addirittura ustionato un labbro maneggiando una cartina nel verso sbagliato), l’attività fisica non faceva per lui e l’alcool gli procurava più acidità di stomaco che momenti di ilarità, allora decise di buttarsi sul cibo.

(altro…)