WORST FILM

JUSTICE LEAGUE – IL NUOVO DISASTRO DCEU

justice

Dopo il disastro di Suicide Squad (uno dei film più brutti che abbia mai visto) e Wonder Woman che è piaciuto quasi a tutti ma a me ha lasciato totalmente indifferente, non avevo molte aspettative verso Justice League. Eppure sono andato al cinema con l’entusiasmo di un bambino, perché vedere al cinema Batman e Superman, gli eroi della mia infanzia, è pur sempre un evento epocale.

(altro…)

Annunci

Riassunto del 2016 al cinema

Esattamente un anno fa iniziavo la mia avventura su questo blog, con un articolo intitolato Cosa ci aspetta nel 2016 (che potete rileggere ciccando qui).
In quell’articolo scrivevo di alcuni film che sarebbero usciti nel 2016, specialmente quelli che attendevo di più o quelli che sapevo essere molto attesi dal grande pubblico.
Ora in questo articolo provo a valutare quali sono state le conferme e quali le sorprese e delusioni.

Cominciamo…

(altro…)

Suicide squad – un film completamente inutile

suicide_squad_background2_0

Il mio primo pensiero dopo aver visto Suicide squad era rivolto alla sceneggiatura. Era da tanto, troppo tempo che non vedevo un film con una sceneggiatura così pigra e svogliata e priva di un qualsiasi guizzo narrativo o logico. Suicide squad, come ben sappiamo, è stato massacrato dalla critica, come già accaduto con Batman V Superman; con la differenza che nella pellicola di Snyder si riusciva a trovare qualcosa che potesse giustificare il film e, nonostante le stroncature, ritenere che fosse un buon film. Quello che invece penso che Suicide squad non potrà mai essere è proprio un buon film.

(altro…)

Steve Jobs (ovvero: un’occasione persa)

jobs-fassyGiovedì 21 gennaio è uscito nei cinema italiani Steve Jobs, il nuovo film di Danny Boyle che vede Michael Fassbender nel ruolo del cofondatore della Apple, figura che ha sicuramente influenzato lo stile di vita di miliardi di persone. Non avevo nemmeno visto il trailer perché le premesse erano tutte ottime: in primis il regista che ha sfornato veri capolavori, alcuni di grande successo come Trainspotting e The millionaire, altri minori come il bellissimo Millions e il più recente 127 ore. E poi un cast di tutto rispetto che vede, oltre al già citato Fassbender, un’ottima Kate Winslet, un insolito Seth Rogen, in un ruolo non demenziale, e un sempre più abbondante Jeff Bridges. L’argomento può interessare o no, ma trattando un fatto che ha influenzato in maniera decisiva l’attualità e il modo di vivere è difficile non sentirsi in qualche modo coinvolti. (altro…)