BEST FILM

Spider-man: Homecoming – Il giocattolo Marvel continua a funzionare

spiderman-homecoming

Il nuovo capitolo dell’Uomo ragno funziona per diversi motivi: il primo in assoluto è il cattivo.
In questo film assistiamo a quella che è probabilmente la presentazione del cattivo più veloce della storia del cinema; infatti vediamo Michael Keaton da capo cantiere in fallimento diventare l’Avvoltoio ancora prima che compaia il titolo del film.

(altro…)

Blood Father – Quelle perle che non trovi al cinema

bloodfather_trailer1

Noi appassionati di cinema sappiamo bene quanto siano brutti i problemi di distribuzione nelle sale. Ed è così che talvolta ci capita di dover aspettare mesi, se non anni, per poter vedere un titolo che dall’altra parte dell’oceano è già disponibile in dvd.
Blood father è uno di quei titoli; uscito nelle sale americane ad agosto dello scorso anno, è adesso disponibile da noi in versione digitale.

(altro…)

La battaglia di Hacksaw Ridge – Bentornato Mel

hacksaw-ridge

A Mel Gibson regista non gli si può dire niente. L’abbiamo sempre saputo, da quando nel 1993 consegnò il suo primo gioiello dal titolo L’uomo senza volto, che in realtà era solo un piccolo e delizioso antipasto; l’esplosione sarebbe avvenuta due anni dopo con Braveheart a cui seguì il trionfo che noi tutti sappiamo. Poi due film controversi come La passione di Cristo e Apocalypto, e a seguire violenze domestiche e dichiarazioni antisemite che gli sono costate le porte chiuse di Hollywood. Nemmeno la nuova vita da villain cinematografico vista ne I mercenari 3 e Machete kills ha avuto i risultati sperati sotto il profilo degli incassi; invece il ritorno alla regia a dieci anni da Apocalypto pare aver riportato Gibson sulla retta via, tanto che la sua ultima opera ha portato a casa sei nomination agli Oscar, tra cui Miglior film, miglior regia e miglior attore protagonista. (altro…)

Il mio gennaio al cinema

Il 2017 è iniziato alla grande con dei film molto interessanti, e per quanto mi riguarda il mio entusiasmo è dovuto al fatto che i primi due film dell’anno sono diretti da due dei miei registi preferiti: Steven Spielberg e Martin Scorsese, che sono tornati al cinema rispettivamente con Il GGG e Silence. Questo articolo non solo parlerà di queste due pellicole ma anche di altri tre film che ho visto uno in fila all’altro, per un totale di tre giorni al cinema: Arrival, La La Land e Allied. (altro…)

Riassunto del 2016 al cinema

Esattamente un anno fa iniziavo la mia avventura su questo blog, con un articolo intitolato Cosa ci aspetta nel 2016 (che potete rileggere ciccando qui).
In quell’articolo scrivevo di alcuni film che sarebbero usciti nel 2016, specialmente quelli che attendevo di più o quelli che sapevo essere molto attesi dal grande pubblico.
Ora in questo articolo provo a valutare quali sono state le conferme e quali le sorprese e delusioni.

Cominciamo… (altro…)

L’uomo dei sogni – quando un film riesce a farci sognare

locandina

Se amate le storie edificanti, l’ottimismo dell’America degli anni ‘80 che guarda agli anni ‘60 con una certa nostalgia, se pensate che l’America sia la più grande creatrice di storie confortanti che riescono a scaldarti il cuore, se amate gli spazi aperti e le case con altalene sulla veranda che danno su un campo di grano, allora L’uomo dei sogni è il film che fa per voi.

(altro…)

Batman V Superman Ultimate edition -Come rivalutare un grande film

hqdefault

Nella mia precedente recensione di Batman V Superman – Dawn of justice (che trovate qui) ne avevo parlato bene ma non benissimo. Raccontavo di come mi ero sentito deluso e arrabbiato all’uscita dal cinema, ma con addosso la voglia di rivederlo. Sapendo che molto probabilmente questo film su di me avrebbe avuto l’effetto Inception; ovvero la prima volta non mi è piaciuto, la seconda volta l’ho capito, la terza l’ho trovato un capolavoro. Ed è esattamente così che è andata con Batman V Superman, e con l’edizione estesa presente nella Ultimate edition ho avuto conferma che il film di Zack Snyder è un gran film. E passerà alla storia per essere stato uno dei film più incompresi e maltrattati della storia del cinema.

(altro…)