Books-on-the-beach-1000x600

L’estate si sta avvicinando, e molti di voi staranno sicuramente pensando a quali libri portare sotto l’ombrellone. Perché se c’è una cosa davvero bella delle vacanze, è potersi gustare un libro in santa pace con la sabbia sotto i piedi e il fruscio delle onde in sottofondo.

Non voglio fare preferenze, i libri si possono benissimo leggere anche in un rifugio a duemila metri, in campagna seduti su una sedia a dondolo in veranda con davanti una distesa di campi di grano o anche semplicemente a casa propria, qualora non aveste la possibilità di andare da qualche parte.

La mia libreria personale conta una discreta quantità di letture interessanti, e oggi voglio proporvi i titoli che secondo me più si adattano a un momento di evasione estivo.
Ecco di seguito i titoli:

lansdale

Notizie dalle tenebreJoe R. Lansdale
Cominciamo con una bella raccolta di racconti. Lansdale è il mio scrittore preferito.
Ho letto tutto della sua bibliografia e vi consiglio caldamente questo libro perché, come tutti i suoi del resto, si lascia divorare in pochissimo tempo.
In questi sedici racconti ce n’è per tutti i gusti. Dal noir al poliziesco, dall’horror al comico, dall’avventura allo splatter.
C’è un racconto davvero surreale in cui il protagonista fa amicizia con un orso parlante. E la cosa è raccontata in maniera del tutto naturale, come se non ci fosse niente di cui meravigliarsi.
Da un altro racconto, invece, è stato tratto il film Bubba Ho-Tep. Qui il protagonista è Elvis Presley, quello vero, rinchiuso in un ospizio, e insieme a un vecchio di colore che si crede John Fitzgerald Kennedy scopre che sotto l’ospizio giace la mummia di un faraone.
Una lettura davvero spassosa.


ombre

OmbreAutori vari
Questa può essere vista come la classica operazione commerciale che le case editrici attuano in estate. E in effetti questo libro fu pubblicato a ridosso dell’estate di due anni fa.
L’idea centrale però è interessante: a ispirare questi 13 racconti sono dei dipinti di Edward Hopper.
All’inizio di ogni racconto, infatti, possiamo ammirare un bellissimo quadro di Hopper che ha ispirato il racconto successivo.
A questa iniziativa hanno preso parte nomi noti e non. i più famosi sono sicuramente Stephen King, Lee Child, Michael Connely, Jeffery Deaver e Joe R. Lansdale.


bambina

La bambina scomparsaDavid Bell
Questa è una lettura da spiaggia che più non si può.
L’ho trovato per caso in una bancarella qualche mese fa attirato dal prezzo e dal tema dei bambini scomparsi che da sempre mi affascina. Non avrei dato due soldi a questo libro e invece devo dire che mi ha trattenuto. Niente di imprescindibile, sia chiaro, ma da tanto tempo non leggevo un libro tutto d’un fiato come mi è capitato con questo thriller di David Bell. Mi sono bastati due giorni.
E anche se non l’ho letto in spiaggia, sono più che sicuro che il lettino sotto l’ombrellone sia il luogo più adatto dove gustarsi questo piacevole libro.


buio fuori

Il buio fuoriCormac McCarthy
So che McCarthy a tutto può far pensare tranne che a una lettura disimpegnata.
Questo però è un libro molto piccolo che io personalmente ho divorato durante una vacanza in Puglia 4 anni fa. È una lettura cui è impossibile restare indifferenti.
La storia passa in secondo piano davanti alla maestosa e epica prosa di McCarthy.
Inizialmente faticavo a tenere il passo, ma dopo fui totalmente catturato dalla scrittura che ne rimasi quasi ipnotizzato, cosa che mi successe anche qualche anno prima con Figlio di Dio. La storia narra di due fratelli amanti, Culla e Rinthy, che hanno un bambino che, appena nato, viene abbandonato da Culla. Rinthy parte per i boschi alla ricerca del bambino, inseguito da Rinthy. Andranno incontro a diversi ostacoli fino a un tragico finale.
Sicuramente non è lettura d’evasione, ma è una gran bella lettura che vi affascinerà.


benni

Il bar sotto il mareStefano Benni
Stefano Benni è lo scrittore italiano che seguo con più interesse.
Ho letto tutti i suoi libri e mai sono rimasto deluso. Nella sua lunga carriera ha pubblicato diverse raccolte di racconti, e secondo me Il bar sotto il mare è la migliore.
Quello che stupisce di Benni è la sua sconfinata fantasia che in questi racconti si manifesta in più episodi. Alcuni momenti sono davvero spassosi e vi strapperanno più di una risata.
È probabile che la gente, passando davanti al vostro ombrellone, vi vedrà sorridere se siete intenti a leggere questo bellissimo libro.


Con questi cinque titoli spero di avervi incuriosito e chissà, magari invogliato all’acquisto di uno di questi libri. Se così fosse, o se già avete letto uno di questi libri, aspetto i vostri commenti.

Buona lettura…

Annunci