Now you see me 2 – Più fantascienza che illusionismo

52630

Now you see me 2 è probabilmente uno dei sequel più inutili della storia del cinema.
Non credo che qualcuno sentisse davvero il bisogno di questo film, poiché il primo era stato sufficientemente piacevole e si era rivelato una deliziosa sorpresa, quindi l’idea di rimettere all’opera i quattro cavalieri illusionisti capitanati da Mark Ruffalo non era del tutto necessaria.
E infatti il film, seppur piacevole, toppa in più punti.

Non c’è più la freschezza narrativa del primo episodio e l’idea di fondo è meno avvincente, poiché nel primo si cercava di prendere di mira coloro che hanno causato la crisi economica: tema spinoso e quanto mai attuale, quindi avvincente.

Il cambiamento più importante è avvenuto in cabina di regia: il buon Louis Letterier, che ha alle spalle una filmografia non di spessore ma dignitosa grazie a film dinamici come i primi due Transporter, Danny the dog e L’incredibile Hulk, ha ceduto il posto A Jon M. Chu, coreografo di professione e da qualche tempo regista, reduce dal clamoroso flop di Jem e le Holograms, che con un budget esiguo di 5 milioni di dollari non è riuscito a ricoprire i costi incassandone appena 2 in patria. Ed è proprio l’abilità di coreografo che il regista mette in mostra:
a differenza del primo episodio non assistiamo più a sorprendenti trucchi di illusionismo ma a vera e propria fantascienza. Situazioni al limite del surreale che però hanno il merito di essere visivamente accattivanti e tutto sommato godibili.

Non stupisce, infatti, che la scena clou sia quella in cui i protagonisti si passano tra di loro una carta contenente un chip senza farsi notare dai cattivi di turno. Scena ad alto tasso scenografico e tirata molto per le lunghe, che mette in mostra l’abilità del regista di saper coordinare sequenze del genere.

Altra novità è l’ottima Lizzy Caplan, attrice promettente che abbiamo già visto in Sballati per le feste, The interview e 127 ore. L’attrice non è l’unica new entry, in quanto anche il ruolo del villain è ricoperto da Daniel Radclife, che con un’improbabile barbetta tenta di togliersi di dosso l’immagine del celebre maghetto che gli ha dato fama e fortuna.

Un altro personaggio si va a inserire nel gruppo: il fratello gemello “cattivo” di Woody Harrelson, e questa è la trovata più triste del film. Il personaggio, che a differenza del fratello è disonesto e ha una chioma di riccioli, dovrebbe offrire i momenti più divertenti del film e invece riesce solo ad essere fastidioso e totalmente inutile.
Nel cast vengono confermati Jesse Eisenberg, Morgan Freeman e Michael Caine.

Now you see me 2 alla fine risulta essere un film godibile e adatto a una serata scaccia pensieri.
Ma se è di questo che siete in cerca, allora forse vale la pena di recuperare il primo che riesce a offrire molto di più.

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...