Film in uscita – 3 marzo 2016

Fine settimana stimolante per le uscite al cinema, tra action, dramma, thriller, gangster movie e teatro.
Ricordiamo che attualmente il podio è occupato da Zootropolis, Perfetti sconosciuti e Deadpool. Il film italiano al secondo posto porta a casa 11 milioni di euro rivelandosi così un successo a sorpresa per il regista Paolo Genovese reduce dal mezzo flop di Sei mai stata sulla luna?. Mi sento di consigliarvi vivamente la visione di Lo chiamavano Jeeg Robot, che attualmente occupa il sesto posto, perché si tratta di un ottimo film e ci dà la possibilità di capire che il cinema italiano quando vuole sa essere in gran forma.
Ma ora andiamo a scoprire le pellicole uscite ieri giovedì 3 marzo.

room)Il film più importante e atteso è senz’altro Room che grazie all’oscar vinto dall’attrice protagonista Brie Larson ha sicuramente fatto salire l’attenzione verso questa pellicola.
Protagonisti sono il piccolo Jack e la sua giovane mamma che vivono in una stanza. La ragazza è stata rapita sette anni prima di un uomo violento che regolarmente abusa di lei, ma l’amore verso il figlioletto la porta a fargli credere che il mondo sia tutto lì dentro. Un giorno però, quando il bambino comincia a crescere e fare troppe domande le cose cambieranno.
Il film, tratto dal romanzo Stanza, letto, armadio, specchio di Emma Donoghue, propone una storia forte che merita di sicuro una visione.

suffragette8)Altro film che sicuramente interesserà un pubblico femminile è Suffragette, diretto da Sarah Gavron e interpretato da Carey Muligan, Helena Bonham Carter (che questa volta lavora senza il marito Tim Burton) e Meryl Streep.
Ambientato nella Londra del 1912 vede alcune operaie di una lavanderie impegnate al fianco di Emmeline Pankhurst, fondatrice della Women’s Social and Political Union, al fine di ottenere il diritto al voto. Ignorate dai politici, decideranno di passare alle maniere forti.
Un film interessante che fa riflettere su quanto si sia dovuto aspettare per far ottenere alle donne la parità di diritti, e su quanto ancora oggi ci sia molto da lavorare sul tema “parità di diritti”.

regaliRegali da uno sconosciuto è il film che vede esordire dietro la macchina da presa l’attore Joel Edgerton, già visto in numerose pellicole tra cui Warrior. Il trailer sembra promettere molta suspance e tensione, non per niente si è fatto il nome di Hitchock. Interpretato da Jason Bateman, Rebecca Hall e dallo stesso Joel Edgerton la storia ruota intorno a una coppia, Simon e Robyn, che si trasferisce in una bellissima casa a Chicago. Da quel momento riapparirà dal passato Gordon, un compagno di scuola di Simon. La coppia si dimostra molto disponibile con Gordon ma quest’ultimo risulta troppo invadente e la decisione da parte della coppia di prendere le distanze dal misterioso personaggio avrà delle conseguenze inaspettate.
Se siete amanti della tensione questo è sicuramente il film che fa per voi.

attaccoSe siete alla ricerca di un film “ignorante” e spensierato andate a vedere Attacco al potere 2.
Se è vero quello che è stato detto, ovvero che si tratta di un sequel fotocopia del film precedente allora il divertimento è assicurato. Purtroppo è cambiato il regista: Non più Antoine Fuqua ma Babak Najafi.
Il trio di attori è rimasto invariato: Gerald Butler nel ruolo della guardia del corpo del presidente, Aaron Eckhart nel ruolo del presidente e Morgan Freeman nel ruolo del suo vice.
Il film promette scene ad alto tasso d’azione con sparatorie e morti ammazzati al limite dell’impossibile.
Ed è proprio il bello di questi film che nonostante a volte vadano incontro ad una comicità involontaria, ti fanno uscire dalla sala con il buonumore.

Legend è un gangster movie che vede Tom Hardy nel doppio ruolo dei Gemelli Krays, che nell’East End londinese degli anni sessanta erano i criminali più temuti.     legend) Il film è costruito sulle caratteristiche dei due gemelli, uno attraente, elegante e dotato di un grande senso per gli affari, l’altro sanguinario quasi psicopatico.
Quasi una rivisitazione di dottor Jekyll e Mr. Hyde dato il rapporto complementare tra i due.
Tom Hardy negli ultimi tempi si è dimostrato un ottimo attore, anche se le pellicole non sempre sono una garanzia.
Speriamo che questo non sia uno di quei casi.

urge)Urge è lo spettacolo teatrale che Alessandro Bergonzoni ha portato in giro per l’Italia tra il 2010 e il 2011.
Si tratta di un monologo surreale e spassoso che io ho avuto modo di vedere ben tre volte.
Il comico monologhi sta gioca con le parole dimostrandosi un funambolo della grammatica e proponendo spunti interessanti sui quali riflettere.
Non so se la dimensione cinematografica si addica a questo tipo di opera, ma per chi non ha avuto modo di vederlo a teatro è certamente un’occasione interessante per assistere al talento di un genio.
Questo è l’incipit dello spettacolo:
“Ho fatto un sogno l’altra notte. Ero chiuso in una cuccia di duecento metri quadri. A un certo punto un cane magrissimo bussa alla porta e dice ‘osso? osso entrare?’ un vescovo mi colpisce con un conclae e cado a terra”.
Assolutamente geniale.

Come avete potuto vedere anche questa settimana c’è l’imbarazzo della scelta e sicuramente tra questi film elencati ce n’è sicuramente qualcuno che vale la pena di vedere.
Vi auguro buona visione.

Annunci

5 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...