I soldi spesi per un libro (i soldi meglio spesi)

libri leggereI soldi spesi per un libro sono sempre spesi bene. Questo mi è stato insegnato quando ero piccolo e devo dire di aver preso questo insegnamento alla lettera. A dire il vero mi è stato detto una volta sola, ma è bastata per restarmi impressa. E io devo aver preso molto sul serio quelle parole:

forse per sopperire un senso di colpa, un po’ come quando da bambino vorresti mangiare tutti i biscotti ma sai che non si può fare e ti senti in colpa. Però casomai arrivasse l’approvazione della mamma o del papà che ti dicono “Mangia tutte e due le confezioni di biscotti che sono da finire, non ti succede niente” allora addio senso di colpa e sotto a divorare i biscotti. Ecco, questo deve essere stato il tipo di approccio all’insegnamento di cui sopra.

Devo dire che con gli anni sono diventato un divoratore di libri, attività che ha messo in ombra la mia ossessione per i dvd. Sì, perché c’è stato un periodo che non mi davo alcun tipo di contegno nell’acquisto di film. Ne arrivavo a prendere una decina al mese. Ora ho una videoteca invidiabile, ma quanti di quei film avrei potuto tranquillamente trascurare? Quante volte mi sono sentito in colpa per aver buttato soldi comprando film che non meritavano? Invece coi libri è diverso. Perché un libro, anche se brutto, non mi fai mai sentire in colpa per l’acquisto fatto, a differenza dei film.

Una volta ho letto un articolo su un mensile, secondo il quale un libro è un tipo di bene tra i più cari economicamente in rapporto all’utilizzo che ne si fa. Perché si spende una media di dodici euro per un oggetto che si usa una volta sola. Questo secondo me non è un bell’insegnamento da dare a un paese che legge poco. Poi anche se si utilizza una volta sola: quello che ti insegna, quello che ti trasmette un libro quanto ti rimane dentro? L’esperienza di lettura ti fa uscire culturalmente più arricchito? Se sì allora sono i soldi spesi meglio per un oggetto che si usa una volta sola, a mio parere.

Spesso giro per le librerie e raramente esco a mani vuote. Quando mi dirigo alla cassa penso che tuttavia sto pur sempre per spendere dodici euro (cifra approssimativa) che in un bilancio finale hanno il loro peso. Però è un pensiero che mi sfiora di rado e la sua presenza dura molto poco. Non sentirò mai il peso di una spesa superflua comprando un libro. Avrei potuto risparmiare quei soldi, per fare cosa?
Che stupido… per comprare un altro libro.

Annunci

5 comments

  1. Il libro è caro rispetto all’uso che se ne fa???!!! Ma se si spendono venti-trenta euro senza batter ciglio per mangiare una pizza, che sì e no ti fa passare due ore! Ma che mensile era? No dimmelo che boicotto a mani basse 😀
    Certo che chi non sa quanta vita c’è in un libro è proprio sfortunato… Anch’io credo che i soldi spesi per un libro siano sempre ben spesi. E anche quelli per i dvd però. Ok, non ne compro così tanti e di solito scelgo bene… 😀
    Comunque, anche per i pochi film brutti, non mi sento in colpa. La vita è troppo breve per sentirsi in colpa su qualunque cosa, figuriamoci poi per i libri e i film! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...